Banner Artemide Asta Numismatica L
Coins 971 Firenze. Lorenzo Bellini (1643 - 1703), medico e anatomista. Medaglia fusa senza data (1704); bordo modanato. D/ LAVRENTIVS BELLINI. Busto drappeggiato a sinistra. Sotto il taglio del busto, G. TICCATI F. R/ ANTE ME NEMINI in alto in cartiglio a fascia. Il Bellini, sostenuto dalla Filosofia, e dall'Anatomia, sale i gradini di un tempio per venire incoronato da Apollo seduto tra tre divinità. Vannel-Toderi 77. Bargello inv. 7551. Mazzucchelli II, CXLVI, 3. Forrer VI, 93. AE. mm. 86.00 Inc. Girolamo Ticciati. RRR. qSPL. Studiò all'Università di Pisa e fu allievo del Borelli e del Redi. A soli vent'anni per le sue scoperte sui reni (tubuli di Bellini), fu nominato professore di filosofia e medicina teorica e poi di anatomia. Accusato di ateismo, cadde in disgrazia presso il Granduca Ferdinando II, ma Cosimo III lo scelse come suo medico particolare; fu anche primo medico consulente di papa Clemente XI. Lasciò vari scritti di medicina e un poemetto incompiuto, intitolato 'Bucchereide', sui vasi etruschi.